I nostri servizi

title-icon

Ortodonzia

L’ortodonzia è una branca dell’odontoiatria che si occupa di correggere i vari difetti e l’insorgere di problemi che nel tempo hanno come conseguenza un disallineamento delle arcate dentali; ha lo scopo di prevenire, eliminare queste anomalie, riportando gli organi della masticazione e il profilo facciale ella posizione corretta, influendo così positivamente anche sull’aspetto estetico, regalando fiducia in sé, armonia e radiosità. L’innovazione e gli studi nell’ambito dell’odontoiatria, ci permettono si trattare con tecniche all’avanguardia ogni tipo di malocclusione dentale. Abbiamo a disposizione due tecniche di intervento utilizzate per correggere la posizione dei denti, la masticazione e i relativi inestetismi:
  • ORTODONZIA FISSA è il metodo tradizionale, che prevede l’intervento di un dispositivo pensato per lavorare 24 ore su 24, costituito da placchette in metallo incollate sulla parte fontale del dente. Questo serve per lavorare sui denti, provocando una trazione che permetterà di riportarli nella posizione corretta.
  • ORTODONZIA MOBILE riguarda l’uso di apparecchi dentali removibili, che permettono di correggere i denti, condizionandone un corretto sviluppo.
  • ORTODONZIA ESTETICA viene adoperata per minimizzare l’impatto estetico dell’ortodonzia classica, rendendola impercettibile. L’ortodonzia estetica utilizza gli stessi strumenti di quella tradizionale cambiando l’uso del materiale che assume un colore molto naturale e si farà fatica a distinguerlo da quello dei denti di origine.
  • ORTODONZIA INVISIBILE oltre agli apparecchi fissi tradizionali, abbiamo visto affermarsi la tecnica 3D che riguarda la realizzazione di allineatori trasparenti removibili. Il numero di allineatori da utilizzare varia in funzione della malocclusione che dobbiamo curare, ed ognuno di questo deve essere utilizzato e tenuto per 22 ore durante la giornata, togliendolo solo per mangiare e ovviamente per svolgere l’igiene quotidiana dentale. Circa ogni due settimane, gli allineatori vengono sostituiti da una nuova coppia, permettendo così un graduale e costante movimento dei denti.
  • ORTODONZIA INTERCETTIVA l’età dello sviluppo è la fase cruciale in cui si possono sviluppare e riscontrare anomalie dell’apparato dentale. Possiamo così intervenire con misure intercettive già in tenera età (6/8 anni), avvalendoci di specifici apparecchi che saranno in grado di individuare diverse problematiche, tra cui le più comuni che riguardano il palato stretto, il funzionamento tra mascella e mandibola, denti sporgenti e ‘il morso’ che può risultare incrociato, inverso o profondo.